COMUNICATI Category

imagesIL89BWYN
C O M U N I C A T O     S T A M P A L’Associazione Libera-Uscita Onlus per il diritto di morire con Dignità ringrazia MICHELE GESUALDI, allievo della Scuola di Barbiana di Don  Milani e già Presidente della Provincia di Firenze, per l’APPELLO rivolto al Parlamento affinché “faccia presto ad approvare la legge sul fine vita”. Libera-Uscita rilancia questo APPELLO con forza e determinazione ed esorta i Senatori a non macchiarsi dell’onta di chiudere la legislatura senza aver dato al Paese questa Legge di civiltà che tutelaRead More
Presidente_Napolitano_Senatori_a_vita
Comunicato  Stampa L’Associazione Libera-Uscita Onlus rivolge un caloroso e sentito ringraziamento ai 4 Senatori a vita, Elena Cattaneo, Mario Monti, Renzo Piano e Carlo Rubbia per il loro accorato APPELLO affinché il Senato della Repubblica approvi senza modifiche il testo sul Testamento Biologico (Norme in materia di consenso informato e disposizioni anticipate di trattamento) approvato dalla Camera nell’Aprile scorso. Con questo il Parlamento onorerebbe il Paese e, come Loro scrivono: “ tratterrebbe i cittadini da adulti, lasciando loro, a fine legislatura, come un prezioso legato, il riconoscimento di questo spazioRead More
testamentoBio
Modena 25/09/2017 Gentile Presidente Emilia De Biasi, sono passati quasi 19 anni dalla presentazione della prima proposta di legge (n.5673 del 10 febbraio 1999) sulle disposizioni anticipate di trattamento e sono ormai centinaia i comuni italiani che, opportunamente sensibilizzati, hanno deliberato l’istituzione del “Registro dei testamenti biologici” per venire incontro alla domanda di autodeterminazione terapeutica dei loro cittadini, in caso di sopraggiunta incapacità decisionale. Ma l’impegno per l’esercizio effettivo del diritto costituzionale di scegliere le proprie terapie verrebbe vanificato, così come sarebbero nuovamente disattese le legittime speranze dell’opinione pubblica, seRead More
franzoni-e1499979659488-590x260
E’ morto Mario Franzoni detto dom Giovanni Franzoni, socio onorario di LiberaUscita. Nato l’8 novembre 1938 a Varna (Bulgaria), è deceduto a Canneto (Rieti) il 13 luglio 2017. Trasferitosi in Italia trascorse la propria adolescenza a Firenze. Venne poi ammesso all’Almo collegio Capranica di Roma ove iniziò la formazione al sacerdozio, nell’ordine benedettino, compiendo gli studi teologici presso il Pontificio Ateneo Sant’Anselmo. Fu ordinato sacerdote nel 1955 ed iniziò ad insegnare storia e filosofia nel collegio dell’abbazia benedettina di Farfa. Nel marzo 1964 fu eletto abate dell’abbazia di San PaoloRead More
Rodotà
Per ricordare  il Suo grande  Socio Onorario,  Libera-Uscita ha scelto di pubblicare i ricordi personali dei propri Soci e Socie, quelli già arrivati e quelli che arriveranno. Tanto si è scritto e tanto si scriverà sull’opera, sull’impegno, sui libri, sulla vita di questa Persona eccezionale che fu il Professor Stefano Rodotà, noi desideriamo semplicemente sottolinearne la profonda umanità, il rispetto grande che aveva per le Persone, tutte le Persone. Il Suo amore per il bene comune, il Suo Servizio alla collettività mai venuto meno.  La Sua fu l’Opera di unRead More
IMG_4371
Da più di quindici anni l’Associazione Libera Uscita è impegnata per ottenere il pieno riconoscimento del diritto all’autodeterminazione terapeutica, come sancito dal 2° comma dell’art.32 della Costituzione dal 1948. Abbiamo salutato con soddisfazione il T.U. “Norme in materia di consenso informato e di disposizioni anticipate di trattamento” del 7/12/2016 licenziato dal Comitato ristretto della Comm. Affari Sociali della Camera. Ora, davanti al Testo definitivo, approvato nella seduta del 20 Aprile a Montecitorio, esprimiamo la convinzione che sia stato compiuto un significativo ed importante passo avanti per migliorare le condizioni spessoRead More
Nuova immagine bitmap

Posted On maggio 14, 2017By RedazioneIn COMUNICATI, INIZIATIVE

5 x 1000 a Libera Uscita

  In occasione della presentazione della denuncia dei redditi, che quest’anno scade il 7 luglio, le/i cittadine/i possono scegliere a chi destinare l’8 x 1000, il 5 x 1000 ed il 2 x 1000. Anche quest’anno, Libera Uscita è iscritta nell’elenco delle “Organizzazioni di volontariato di cui alla L.R. n. 12/2005” dell’Emilia-Romagna. Coloro i quali vogliono contribuire all’attività di Libera Uscita, ovunque siano residenti, sul territorio nazionale, possono semplicemente compilare la sezione dedicata al 5 x 1000 all’interno dei moduli per la dichiarazione dei redditi (riportati sia sulla Certificazione Unica, che sul mod. 730 e sul Modello Unico persone fisiche), inserendoRead More
Marco Cappato Ansa 2-2-2

Posted On maggio 4, 2017By RedazioneIn COMUNICATI

Caso Antoniani: Brave le PM di Milano!

Comunicato  Stampa In merito alla richiesta d’archiviazione da parte della Procura di Milano dell’inchiesta in cui è indagato Marco Cappato, Tesoriere dell’Associazione Luca Coscioni, che si è autodenunciato per aver accompagnato Fabiano Antoniani in Svizzera per il suicidio assistito, l’Associazione Libera Uscita Onlus esprime viva soddisfazione ed auspica che tale richiesta sia confermata dal Giudice per le Indagini Preliminari. Secondo le PM milanesi Tiziana Siciliano e Sara Arduini  Marco Cappato ha aiutato Fabiano Antoniani ad esercitare il diritto fondamentale al rispetto della dignità umana che va posto sullo stesso pianoRead More
bc9168f8-fc75-11e6-8717-6cdb036394a5
Dopo settimane di polemica per il caso di Fabiano Antoniani, in arte Dj Fabo, cieco e tetraplegico in seguito a un incidente, recatosi in Svizzera per ottenere il suicidio medicalmente assistito, sorge legittima la preoccupazione che questa vicenda non venga strumentalizzata in negativo, a pochi giorni dall’arrivo alla Camera, prevista per il 13 marzo, della legge sul testamento biologico. Ottenere il diritto di ciascuno a decidere del proprio fine vita è un obiettivo davvero importante, ma richiede grande attenzione e pacatezza. Non può essere perseguito cercando visibilità a tutti iRead More
images
Leggiamo sul Corriere della Sera di oggi 10 Gennaio 2017 l’appello straziante di un Signore di 92 anni, Eros Mischi, che  vive la drammatica realtà di tante e tanti e domani, forse, anche di noi, se l’ignavia di politici che non vogliono vedere né sapere, continuerà a rimandare quella Legge sul Testamento Biologico che sola può sottrarci ai colpevoli, tragici accanimenti terapeutici di cui la storia del Sig. Eros non è che una tra le tante, troppe!! La moglie del Sig. Eros “vive” da cinque anni in una RSA inRead More