Posted On 31 gennaio 2019 By In COMUNICATI, Home Page With 69 Views

Sollievo per l’inammissibilità dell’emendamento che complicava la legge sul testamento biologico

 

COMUNICATO STAMPA – L’emendamento alla legge 219 del 22 dicembre 2017 “Norme in materia di consenso informato e disposizioni anticipate di trattamento” contenuto nel “Decreto Semplificazioni” che faceva obbligo al disponente di consegnare le DAT (Disposizioni Anticipate di Trattamento) all’ufficio dello stato civile “ove fu iscritto o trascritto il proprio atto di nascita” invece che nel Comune di residenza è stato bloccato perché riconosciuto inammissibile.

Libera Uscita, nell’esprimere un cauto sollievo per il fallimento di un incomprensibile, deplorevole tentativo di sabotaggio di un’ importante Legge di civiltà, invita a vigilare in quanto il provvedimento potrebbe essere ripresentato in un ddl parlamentare con procedura d’urgenza.

Giù le mani dalla Legge 219!

p. Associazione Libera-Uscita Onlus

Filippo D’Ambrogi

Link di approfondimento sul contenuto dell’emendamento:

https://salute.aduc.it/eutanasia/notizia/biotestamento+verso+snaturamento+della+legge_135430.php?fbclid=IwAR2njtqhtr_PfeNAUIeBXrelYS8KkkfyOHyaId6Gpw-ExjXybV_ej3MhX74

http://www.quotidianosanita.it/governo-e-parlamento/articolo.php?approfondimento_id=12459&fbclid=IwAR3LL9tAaenqKDjZdw4mONMLPo-QrfBtRPFuZmJxF48ojpux6RimbaJOwyA

http://www.quotidianosanita.it/lettere-al-direttore/articolo.php?articolo_id=70348

http://www.quotidianosanita.it/lettere-al-direttore/articolo.php?articolo_id=70350

http://www.senato.it/japp/bgt/showdoc/frame.jsp?tipodoc=Emendc&leg=18&id=1094600&idoggetto=1095835

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *