Comunicato Stampa: Grazie Hans Kung

L’ Associazione Libera-Uscita dice: “Grazie” al grande teologo, filosofo, sacerdote cattolico Hans Kung, morto a Tubinga a 93 anni, grandissimo difensore del “Diritto di  morire”.

Kung è stato certo uno degli intellettuali più influenti del nostro tempo, in lotta con la chiesa di Roma in nome della stessa cattolicità.  Ma per noi Hans Kung era soprattutto un Compagno caro, carissimo, di viaggio, un Compagno illustre ed importantissimo, nel cammino verso il riconoscimento pieno del Diritto di scegliere come e quando morire!!
Un traguardo di Civiltà per cui impegnarsi, operare, lavorare nella convinzione che non mancheremo la meta, anche se a coglierla non saremo noi.

Kung lo aveva rivendicato questo diritto già molto chiaramente nel Suo libro del 1996 “Della dignità del morireuna difesa della Libertà di scelta, scritto a quattro mani con l’amico e collega  Walter Jens la cui stessa morte, ridotto ad una condizione vegetativa, gli farà dire: “non voglio morire così”.

Non sappiamo se Hans Kung abbia concluso la Sua vita con un aiuto a morire, ben possibile per Lui svizzero, così come non sappiamo se questo aiuto ebbero, nella clandestinità, Indro Montanelli o, più recentemente, il nostro Socio Onorario Umberto Veronesi, entrambi coraggiosamente schierati a sostegno del Diritto ad una morte degna, ma ciò che a noi preme,  di cui Gli siamo infinitamente grat* è il Suo impegno fino in ultimo in difesa di questo traguardo di Civiltà, ribadito e difeso nell’ultimo libro “Morire felici? Lasciare la vita senza paura” ( Rizzoli editore).

Noi crediamo fermamente che sapere di poter scegliere come e quando morire sia un’ Assicurazione sulla vita e sulla qualità della vita, poiché ci consente di vivere serenamente fino alla fine!

Grazie Hans Kung!

 

Maria Laura Cattinari – Presidente
Filippo D’Ambrogi – Vicepresidente

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Skip to content